martedì, novembre 27, 2007

[A Rounder World[#4]

[Sunglasses#2[by Munari]
[I nostri Santi]

Quando giovane designer ti trovi la notte nel letto a sognare soluzioni a prova di bomba per il tuo progetto, che un sorridente professore la mattina dopo ti boccerà con un candido sorriso, è allora che anche tu perdi fede nei design-blog, in ottagono, wallpaper, domus e interni ( se ancora qualcuno può avere fede in interni).
E' allora che senti il bisogno di uno spirito guida, di un santo protettore delle tue azioni creative.
Io mi appello sempre a Bruno Munari, chiedendo perdono per essere uno scolaro così scadente.

Occhiali da sole.
Brief: riparare gli occhi dalla luce diretta del Sole.
Concept: un paio di occhiali con montatura ritagliata da un cartoncino di carta da 200, fessura per gli occhi con aletta parasole superiore.

E' una cazzata?
Forse.
Fa ridere?
Certo.
Insegna?
Tutto.
E' semplicemente l'oggetto che spiega cos'era per Munari il Design.
Il Design è la soluzione intelligente e spiritosa, anche critica verso certi atteggiamenti o mode della società, di un problema nato dall'interazione degli uomini con l'ambiente esterno.

Gabbiette di diamanti piene di perle di fiume: 250.000€
Pochette di Gucci: 5.000€
Porsche Cayenne: 100.000€
Scrivania di Zaha Hadid: 300.000€
Purtroppo in molti campi il design s'è venduto al denaro. Non sarà una moda, non sarà un segno a salvarlo.
Sarà la riflessione sui suoi veri compiti.
E sull'esempio che ci hanno lasciato molti maestri.

Stasera
I Feel: il cinese mi ha stroncato
I Hear: dolce silenzio di campi, anche se non abito in mezzo ai campi
I Want: ok stanotte full immersion progettuale
I Will: tabula rasa

3 commenti:

Lapis ha detto...

Dai, fondiamo il movimento MUNBRUNO,
tutti uniti per mandare affanculo il più e il meno, tralasciando il certo, salvando solo il forse e il poi ;)

E. ha detto...

eh non c'è proprio più niente da fare...
non possiamo più sognare la rivoluzione in nulla.
sù sù, tutti a testa china a modellare, vi lasciamo giusto scegliere se Alias o Maya...

Mrs. Lorem Ipsum ha detto...

come ti capisco..mi sa che un maestro d'arte e di vita come Bruno Munari non lo troveremo mai più..l'unica cosa da fare è continuare a crederci, ognuno nel suo piccolo..