giovedì, novembre 15, 2007

[Il Mondo Nuovo[#1]

[Giustizia]

Una mattina di Novembre il sole splendeva pallido ma tiepido sull'antica città.
Quella mattina il vecchio scrittore, che tante gioie, tanti dolori, tante lotte e tante meraviglie aveva condiviso con la sua antica città decise di scrivere lasciando aperta la finestra del suo studio.
Benchè fosse completamente assorto nei sui studi, non potè non sentire il saluto di quella luce, la carezza di quell'aria fresca e dolce, come solo in poche mattine di tardo autunno si può ancora respirare nell'antica città.
Ad un certo punto un suono cadenzato giunse al suo orecchio, sovrastando quello del respiro di vita dell'antica città, un suono che piano piano prese sempre più forza, finchè l'antico scrittore riuscì a comprenderne il significato.
"Giustizia! Giustizia! Giustizia!"
Erano tempi difficili per la grande città. In un'epoca ricca e sregolata tanti valori, tante consuetudini di rispetto e convivenza sembravano essere scomparse, soffocate da qualcosa che nessuno riusciva a distinguere, a capire.
L'antico scrittore ricordava ancora gli anni in cui anche lui, pieno di speranze come adesso, ma più giovane, più ottimista e coraggioso, cercava di capire il mondo che lo circondava, di drizzarne le stroture, di combatterne le ingiustizie.
Quante volte contro la corruzione, l'illegalità, l'odio, la negligenza, la vigliaccheria aveva gridato "Giustizia! Giustizia! Giustizia!".
Sentire quella parola, gridata con forza, con energia, con determinazione gli diede la convinzione che forse un giorno anche per l'antica città sarebbe tornata un'epoca di impegno, di ottimismo, di civiltà e legalità.

Pochi metri più lontano dalla via della casa dell'antico scrittore, tra i tanti a gridare "Giustizia" Giustizia! Giustizia!", molti erano quelli che pochi giorni prima l'antico scrittore aveva visto bruciare caserme, bloccare strade, assaltare poliziotti. Quelli che pochi mesi prima avevano messo a ferro e fuoco altre città, ucciso un agente della polizia.
Quelli che urlando il nome di una squadra avevano fatto venire il disgusto a molta gente verso uno sport, antica attività una volta emblema del sano agonismo, della correttezza, del rispetto del valore dei propri avversari.

Un ragazzo innocente è morto. Era tifoso.
Pochi mesi prima un ragazzo innocente è morto. Era poliziotto.
Senza ultras chi sparerebbe addosso ai tifosi?
Senza assalti e risse chi sparerebbe addosso a ragazzi innocenti?
Senza apologia e difesa della violenza chi morirebbe tentando di difendere ordine e legalità?

Gli assassini di quel ragazzo morto domenica sono gli ultras, molti dei quali probabilmente erano suoi stessi compagni, molti dei quali, con la giustificazione del suo nome, hanno giocato l'unico sport di cui sono veri protagonisti.
Quello della violenza.

Stasera
I Feel: ok l'unica soluzione è la settimana di tre giorni lavorativi
I Hear: Yann Tiersen. Un pò di Parigi
I Want: piumone, pensiero stupendo
I Will: vincere al superenalotto in settimana. yeah

3 commenti:

Padda ha detto...

Perfettamente d'accordo con te. Peccato che in troppi continuino a giustificare e a banalizzare i fatti accaduti domenica sera nascondendoli dietro al pretesto della morte di quel ragazzo. Una morte che necessita giustizia, ma una giustizia vera: e non quella sommaria dei guerrieri della notte.

E. ha detto...

quella che vorrebe invece certa gentaglia...

Anonimo ha detto...

[p]you may really feel like you are on this amazing globe and riding the dragons while using Na'vi via the floating mountains of Pandora . If you go for the diamond [url=http://www.tiffanyjewelleryok.co.uk]tiffany jewellery[/url] ring a different dimension opens the door for you . You should also change the length of your paragraphs and sentences so you don send your readers [url=http://www.allkindstiffanysale.co.uk]tiffany jewellery sale[/url] to sleep . Last we saw Edward and Bella at the end of The ,Tiffany Rings, Twilight Saga: New Moon, our favorite brooding vampire had just popped [url=http://www.tiffanyjewelleryok.co.uk]tiffany uk[/url] the question to his mortal lady love . Tiffany & CO Outlet jewelry has commonly consider of good and particular variations which can cater to your demands of every and every female . In 1850, Tiffany introduced the English Sterling Silver standard which later was legalized for American [url=http://www.allkindstiffanysale.co.uk]tiffany bracelet[/url] Sterling silverware . Anecdotes give practical examples of what you are trying to explain . It is very important to take note of the girth of the wrist [url=http://www.tiffanyoutletinuk.co.uk]tiffany discount[/url] so you will get the perfect fit.[/p][p]With more than 200 million visitors a year, more than 300 shops and 5 million square feet of space runcit, Oxford Street charged into the busiest streets of London . Later Charles Lewis Tiffany took with the company primarily and renamed the manufacturer as tiffany & Company . At the age of 15, Charles started working for a general store, located near his family隆炉s mill; and also attended school . Some brides completed their wedding shopping on top-tier wedding day necessities (and some luxuries!)-- at as little as 35 percent of the retail cost . Avatar is destined to turn out to be a classic . "We're not all the way there, " he said, "but we're confident that over time, with respect to diamonds in particular, we can identify the mine of origin, and obviously therefore attest to the social and environmental conditions at those mine sites . With the oncoming of adolescent girls start to select their decorations and the market for this part is great in every [url=http://www.tiffanyoutletinuk.co.uk]cheap tiffany jewellery[/url] part of the world . The most effective approach [url=http://www.allkindstiffanysale.co.uk]tiffany store[/url] to pick out earrings would be to attempt them together with your gown.[/p]