giovedì, febbraio 15, 2007

[Connection]

[Si riapre la porta]

Quattro giorni.
Numero di ore ben precise che non so calcolare.
Cervello in fumo.
E rabbia per aver ingoiato di nuovo altri rospi, a rischio di soffocamento.
Solo per poter risalire e respirare ancora un pò.
E come consolazione un cucciolo quadriocchiuto dentro un sacchetto dorato.
Magari domani torna anche Eos.

"No, ma sono simpatici. Però insieme iniziano a parlare di snowboard, e finisce che io mi metto a giocare al cellulare..."
Adorabile. Pure io lo farei.
Lo farebbero pure loro, se noi iniziassimo a spettegolare.
E' giusto così.

Felpe gialle e baffetti da sparviero. A quello che sento ci azzecca una canzone.
"Un tempo instabile,
un vuoto di marea,
lei resta lì
immobile
dietro la casa che
l’ha vista crescere
senza un perché,
immobile.
Lei sa rimpiangere,
lei sa urlare a voce spenta
e guarda immobile
la vita d’altri che
la rifletterà
come un viaggio a metà."

Stasera:
I Feel: quattro giorni di sonno arretrato
I Hear: Terrestre, Subsonica
I Want: il mio cuscino
I Will: nuova grafica for my new black LOMO

2 commenti:

Andreasvr ha detto...

E' un po' ke nn vedo tue nuove foto su flickr...ma noto ke hai il cervello fuso...quindi ti auguro buon riposo:-)

E. ha detto...

cervello fuso e Eos away
i'm so sad...