giovedì, marzo 01, 2007

[Cannibale]

['A l'éspoir]

Quante cose vorrei scrivere.
Giornata al cardiopalma. Perdo capelli. E ferite non si chiudono.
Domani lascio questo paese di merda.
Alle valigie, alle valigie!
Alla Bastiglia, alla Bastiglia!

E non era proprio la canzone che volevo dedicarvi...

Non sarà il fumo di marijuana
La febbre al fine settimana
Sarà che sono disperato
O che mi sono consumato, ma:
Sono morto
Eh eh eh…

Saranno i miei cattivi amici
Sarà quello che non dici
Sarà per quello che non dico
Sarà per questo che ti maledico
Sarà che sono sempre solo
O perché ho un’altra aspettativa
Io che lavoro per la libertà
E in cambio ho tutta la mia bella età, ma, ma:
Sono morto

Lavoro, chiesa, scuola
Genitori, amante, moglie
Nemici, amici, morte
Solo per restare ancora un po’ con te…

Non sarà il fumo di marijuana
La febbre al fine settimana
Sarà che sono disperato
O che mi sono consumato
Saranno i miei cattivi amici
Sarà quello che non dici
Sarà i batteri della tua bocca
Sarà il tuo mignolo che non mi tocca
Non sarà il fumo di marijuana…
Non sarà il fumo di marijuana…
Ma…
Maa…
Maaa…
Ma
Sono morto

Eh eh eh…

Stasera
I Feel: [...]
I Hear: [...]
I Want: [...]
I Will: [...]
Ergo:
Ma vaffanculo,
Li ODIO tutti,
Vi ODIO tutti.
Ma…
Maa…
Maaa…
Ma
Eh eh eh…
Non saremo mai come voi...

2 commenti:

Jacko83 ha detto...

già quanto vorremmo scrivere..

Andreasvr ha detto...

Cannibale...allora hai mangiato qualche parigino???:-D